Programma Culturale 2016

Cari colleghi

l’estate si fa sentire con tutto il suo vigore aumentando la voglia di andare in vacanza.

Ma prima di chiudere le valigie fissatevi le date dei nostri prossimi incontri.

Anche quest’anno l’A.I.O.T. ha voluto offrire ai soci la possibilità di partecipare ad un incontro culturale gratuito. L’evento si terrà a Roma il 30 Settembre e 1 Ottobre e sarà riservato solo ai soci A.I.O.T. (in regola con il pagamento della quota sociale). In allegato il programma.

Concluderemo il nostro anno con il Congresso Nazionale A.I.O.T. che si terrà a Bologna il 18 e 19 Novembre presso lo Zanhotel – Centergross.

http://www.asio-online.it/eventi/congresso-asio-2016-programma-e-iscrizioni/#programma

 

 

Buone vacanze a tutti.

Stefano Pandolfi Costanti

Presidente AIOT

 

locandina aiot

 

Lettera Gennaio 2016

Roma 18/Gennaio/2016

Gentili amici e colleghi,

con la presente vorrei anzitutto ringraziarvi per la mia elezione a Presidente dell’Accademia Italiana di Ortodonzia Tecnica. Inizio il mio incarico salutando con grande affetto il Presidente uscente Francesco Privitera, ringraziandolo soprattutto per l’impegno profuso nei confronti dell’Accademia. La mia gratitudine va anche al Direttivo e ai Soci per il lavo- ro svolto sino ad oggi, esortando tutti a continuare a sostenere attivamente la nostra Associazione.

Spero che la mia elezione a Presidente possa essere un’occasione per confermare l’impegno che ho sempre cercato di mantenere verso l’Associazione. L’incarico sarà ricco di stimoli e lo affronterò con entusiasmo, rispetto ma, soprattutto, con spirito di servizio.

Il mio mandato avrà l’obiettivo di:

  • -  aumentare l’interscambio culturale con associazioni internazionali, invitando i loro relatori a intervenire nei nostri congressi e partecipando ai loro con una maggiore presenza;
  • -  coinvolgere più soci alla vita culturale e politica dell’Accademia; un primo grande passo è stato compiuto con l’Assemblea di novembre, durante la quale il regolamento per il passaggio da socio provvisorio ad effettivo è stato rivisto e semplificato;
  • -  riorganizzare la segreteria, inserendo una figura fissa che affianchi il Segretario del Direttivo con carica annuale, e per questo ringrazio a nome di tutti il socio Andrea Notari che si è prestato a rivestire tale ruolo;
  • -  istituire un passaggio di consegne scritto per ottimizzare lo scambio di conoscenze tra un Presidente e l’altro;
  • -  creare delle sinergie con sponsor che intendano affiancare l’A.I.O.T. favorendo vantaggi reciproci; tale contributo è importante per incoraggiare una crescita di livello delle attività culturali e una maggiore indipendenza economica;
  • -  appoggiare e promuovere la realizzazione del primo Museo Nazionale Ortodonzia e Tecnica Ortodontica MU.NA.OR.T.O., voluto dal dott. Nerio Pantaleoni e portato avanti dal collega e amico Gianni Grandi con l’aiuto di alcuni soci;
  • -  consolidare e preservare il sentimento di amicizia che, come un marchio di fabbrica, ci caratterizza e ci distingue da altre associazioni; questo spirito è necessario per favorire un corretto scambio culturale tra di noi.Aiutare a far crescere qualitativamente un’associazione come la nostra e maturare con essa significa, per me, salvaguardare e dare valore a un mestiere, il nostro mestiere, una professione difficile e impegnativa.La guerra del listino a ribasso che da anni avvelena il nostro settore rischia di diventare ancor più pericolosa, soprattutto in un momento economico critico come quello che stiamo vivendo, situazione aggravata da una pressione fiscale asfissiante. Pertanto, il ruolo culturale dell’Accademia, rivolto ad aumentare la qualità e la quantità delle nostre conoscenze, è l’unica strada percorribile per metterci al riparo da tali rischi ed emergere tra la concorrenza.
  • Nell’attesa di incontravi a Roma il 3 e 4 giugno, vi porgo i miei saluti più cordiali.

    Stefano Pandolfi Costanti Presidente AIOT

Auguri di Natale 2015

cari amici e colleghi,

volevo concludere il mio anno di presidenza ringraziandoVi ancora una volta per le bellissime emozioni che mi avete regalato, i nostri incontri di Roma, Catania e Bologna sono stati momenti di cultura ortodontica di alto livello ma anche di grande amicizia e convivialita’,punti di forza che contraddistinguono da sempre L’AIOT Volevo mandare un grosso in bocca a lupo al prossimo presidente Stefano Pandolfi che insieme alla sua squadra ,sono sicuro, prepareranno un programma 2016 interessantissimo

auguro di cuore un buon Natale e sereno 2016 a tutti Voi e alle Vostre famiglie

cordiali saluti

Francesco Privitera presidente AIOT

 

 

Lettera Gennaio 2015

Catania 19/01/2015

Cari amici e colleghi,

ci sono tante parole per iniziare una lettera di presentazione ad un nuovo anno di presidenza, ma in questo momento io ne trovo una sola: GRAZIE. Grazie a tutti voi per la fiducia che mi avete accordato e per l’onore che mi avete dato. Grazie a tutti i presidenti che mi hanno preceduto.

Un ringraziamento particolare va al Presidente AIDOR 2015 Dott. Davide Mirabella, che con la sua grande disponibilità e amicizia ci ha aiutato ad organizzare il Nostro XII Convegno Nazionale, che si terrà a Roma all’Auditorium della Conciliazione il 30 Aprile – 1 Maggio.

In questi pochi anni di Associazione la qualità delle Nostre relazioni e l’altissimo livello dei relatori ci ha contraddistinto nell’ambito della tecnica ortodontica italiana, diventando un’Associazione di riferimento, ma secondo me ci sono altri fattori che hanno influenzato la crescita dell’AIOT: la collaborazione e l’ impegno personale che ognuno di noi ha messo per l’ Associazione.

Io ritengo, infatti, che nella nostra Associazione non ci siano dei battitori liberi, ma solo un gruppo di amici che mette a disposizione le proprie capacità per un unico obiettivo.

Mi auguro, infine, che il nostro grande progetto per la realizzazione del primo Museo di Ortodontotecnica, portato avanti dall’AIOT nella persona del socio Gianni Grandi, si concluda entro la fine di quest’anno, attuando il desiderio del Dott. Nerio Pantaleoni.

In attesa di potervi incontrare a Roma, porgo l’ occasione per salutarvi e augurarvi un buon lavoro.

Francesco Privitera presidente AIOT

Lettera Novembre 2014

Cari amici dell’AIOT,

Intanto credo risulterà veramente incoraggiante vedere nuovi colleghi giovani ed anche più esperti, presentare i loro lavori, palesando così il loro vivo desiderio di entrare a far parte della famiglia AIOT come soci definitivi. Non può che farci piacere ed anche onorarci, il fatto di essere stati scelti da loro per continuare insieme un percorso di miglioramento tecnico- scientifico.

Per quanto concerne il programma del congresso permettetemi di dire che anche stavolta sarà un’occasione da non perdere. L’alto livello qualitativo finora espresso dalla nostra associazione sarà mantenuto anche in questo Congresso. I relatori che si susseguiranno presenteranno argomenti pratici e di grande interesse. I colleghi Salvatore Soreca, Olando Olivi e Fabio Rubat Remond, ci faranno un quadro molto chiaro di quello che ad oggi è lo “stato dell’arte” nell’ortodonzia funzionale. Sarà molto interessante seguire il collega Massimo Cicatiello, dell’Ortec, che tratterà due differenti dispositivi funzionali, il “Twin-block” e il “Sander”.

Sarà un vero piacere a questo punto seguire la relazione del Dott. Andrea Rizzacasa, che ci illustrerà la gestione clinica dell’apparecchio di Herbst presentandoci diversi dei casi da lui trattati negli ultimi anni.

Concluderà il programma il collega Stefano Pandolfi che con un’interessantissima analisi dei costi di produzione dei nostri laboratori ci permetterà di comprendere come poter gestire al meglio il problema costi/qualità/prezzo.

Nelle prossime settimane sarà mia cura tenervi costantemente aggiornati sulle eventuali novità e in attesa di vederci a Bologna vi anticiperò alcuni punti interessanti che saranno trattati nelle conferenze.

Vi auguro un buon lavoro.

Presidente AIOT 2014

Paolo Carletti

Paolo Carletti – presentazione

Oggetto: Presentazione nuovo presidente e obbiettivi per il biennio 2014-​‐2015 Gentili colleghi dell’ A.I.O.T.,

cari amici Mentre vi scrivo il mio pensiero torna a quell’aprile del 2008 in quel dell’isola di S.Giorgio, quando molti di noi mossi da un sincero desiderio di migliorare la nostra professionalità ci riunimmo in quel primo incontro pieni di entusiasmo.

Oggi, a cinque anni da quello storico avvenimento, possiamo dire che molto è stato fatto. Mi corre perciò l’obbligo primario di ringraziare sentitamente coloro che mi hanno preceduto nell’incarico di presidente dell’A.I.O.T., ruolo questo che per il prossimo biennio mi pregerò di ricoprire.

Con l’occasione ringrazio anche tutti voi per la fiducia che mi avete accordato. L’obbiettivo che personalmente mi pongo è quello di continuare sulla linea tracciata dai miei predecessori che nel corso del tempo hanno permesso alla nostra associazione di diventare una realtà a livello nazionale nonchè un punto di riferimento per la categoria dei tecnici ortodontici italiani.

Come molti di voi sanno il mio mandato come presidente dell’A.I.O.T. coincide con il mandato della dott.ssa Laura Guerra come presidente dell’A.I.D.O.R. Negli scorsi anni ho avuto il piacere di confrontarmi spesso con questa eccellente professionista.

Da questo ultradecennale confronto ne è nato un rapporto di stima reciproca. Proprio in occasione di questi rispettivi incarichi ci siamo sentiti e con piacere ci siamo trovati d’accordo sull’importanza di un approccio “interdisciplinare”, ovvero la stretta cooperazione tra i vari operatori del settore come ortodonzista e tecnico ortodontico, come di altre figure correlate. Anche alla luce di quanto appena detto desidero perciò chiedere il vostro sostegno nel perseguire insieme nei prossimi mesi almeno tre obbiettivi specifici.

Primo : Continuare e affinare una sempre più stretta e costruttiva collaborazione con i medici dell’Accademia Italiana di Ortodonzia. Potremo far questo attraverso incontri che permettano ad entrambe le categorie di dialogare apertamente sulle problematiche che ognuno incontra nella pratica quotidiana, col solo nobile scopo di collaborare a quella sinergia che consentirà a tutti noi di raggiungere il fondamentale obbiettivo finale che altri non è che l’offrire al paziente il miglior servizio possibile.

Secondo: Mantenere, e se possibile migliorare, lo standard qualitativo dei nostri incontri e dei nostri convegni. Sono sicuro che una nostra significativa apertura verso altre associazioni di ortotecnici con un conseguente aperto confronto tecnico-​‐culturale non potrà che arricchirci.

Anche il coinvolgimento di relatori di fama internazionale ai nostri convegni potrà permetterci non solo di mantenerci costantemente aggiornati riguardo allo “stato dell’arte” ma fungerà sicuramente da stimolo e da “pungolo” affinchè questo livello divenga la normalità nei nostri laboratori. Terzo: Fare un’attenta e costante valutazione del periodo di crisi che anche il nostro settore stà attraversando affinchè questa non ci demotivi dal perseguire l’obbiettivo che sin dagli inizi ci proponemmo, ovvero la costante crescita qualitativa.

A tal proposito si potrebbero organizzare alcuni incontri (per esempio anche a livello informatico, come videoconferenze) che non ci aggravino ulteriormente sia dal punto di vista economico che da quello del tempo che inevitabilmento ci troveremmo a sottrarre al laboratorio. In conclusione sono convinto che i prossimi mesi saranno sicuramente molto stimolanti.

E’ chiaro che solo il nostro personale e collettivo impegno in tal senso determinerà il raggiungimento degli obbiettivi sopra esposti. Da parte mia desidero assicurarvi il mio più serio e solerte impegno nel presiedere e guidare questa associazione fino alla scadenza del mio mandato. In attesa di poterci incontrare colgo l’occasione per augurarvi un buon lavoro ed inviarvi i miei più cordiali saluti.

Paolo Carletti (Presidente A.I.O.T.)

Lettera Congresso Nazionale marzo 2013

X Congresso Nazionale Roma 2013

 Lettera del Presidente

Cari associati,

E’ con orgoglio che vi illustro il programma del X congresso nazionale AIOT che si terrà a Roma il 22/23 marzo 2013. Il titolo del congresso è : Ortodonzia e moderne tecnologie; Attualità e future strategie.

Abbiamo invitato relatori di spessore internazionale che faranno interventi tecnico scientifici guardando si al passato ( la nostra base culturale) e al presente ( la nostra quotidianità ) ma soprattutto al nostro futuro.

La città ‘eterna’ che ci ospita è una grande occasione per un confronto costruttivo con le associazioni cliniche più importanti sul panorama nazionale per farci trovare pronti alle nuove sfide che ci attendono sul nostro cammino e su quello delle nuove generazioni di Tecnici Ortodontisti.

Il giovane e già apprezzatissimo dott. Cesare Luzi e il nostro socio Paolo Carletti apriranno i lavori parlandoci di come passato e presente si possano fondere sinergicamente; verrà discusso un innovativo disegno dell’apparecchio di Herbts in grado di associarsi all’uso di miniviti mandibolari nel trattamento delle 2 classi scheletriche.

Il Direttore di ricerca e sviluppo della ditta Leone ,Gabriele Scomegna illustrerà il Runner, un Twin BLock su ancoraggio invisibile e progressivo (dalla metodica analogica alla realizzazione CAD/ CAM).

Il dott. Pasquale D’Amico completerà la sua relazione iniziata lo scorso ottobre a Bolzano sulla tutela della salute nel nostro settore mettendoci in guardia su come siamo esposti nella quotidianità a malattie professionali.

Anche il nostro socio e past president Mariano Zocche completerà lo studio sulle Placche occlusali e i bite facendoci vedere come si possono integrare praticamente le nuove tecnologie con i materiali di ultimissima generazione. La giornata di venerdì si concluderà con il primo intervento Italiano della collega tedesca Ursula Wirtz, responsabile tecnico del laboratorio di ortodonzia dell’università di Aachen (diretta dal prof.dott.P.Dietrich) socio e consigliere GK dal 2011, autrice di numerose pubblicazioni su Quintessenza Germania e Dentallabor.

Suo è O-Atlas di tecnica ortodontica per Dentaurum. La collega è considerata una fra i tecnici più brillanti di tutta l’associazione GK, tiene relazioni e corsi pratici per Dentaurum Germania. Il suo corso della durata di tre ore sarà imperniato sui sistemi distalizzanti in entrambe le arcate.

Il socio Emanuele Paoletto che non ha bisogno di presentazioni, aprirà la giornata del sabato illustrandoci il sistema MTM No TRACE ; un modo innovativo per il trattamento ortodontico estetico gestito dal laboratorio. La dott.ssa Linda Orsi e il nostro socio Stefano Giometti presenteranno un disegno e un utilizzo innovativo del Twin Block. Seguirà Il socio Fabio Fantozzi con un intervento sull’importanza e le potenzialità che la rete ci mette a disposizione per poter condividere esperienze, lavori, progetti, e tutti i problemi che dobbiamo affrontare nella quotidianità.

Chiuderà la giornata e i lavori il Prof. Bondi, uno dei padri della funzionale italiana il quale terrà un corso tecnico-clinico dal titolo: Evoluzione della terapia funzionale, dall’origine al III millennio affronterà oltre che la filosofia anche le fasi complete di costruzione e gestione del suo attivatore e del Lip-bumper.

Nella Giornata di Venerdì sarà presentato dal Dr. Giuseppe Scuzzo e dal Dr. Luca Lombardo un progetto importantissimo per tutti noi che vedrà unite le associazioni AIOL e AIOT dando vita ad un gruppo di lavoro fra tecnici-clinici al fine di poter riportare i laboratori odontotecnici al centro di questa meravigliosa tecnica che oggi è migrata verso realtà diverse dalle nostre, potremo quindi lavorare attivamente con i clinici dell’AIOL per sviluppare attivamente questa tecnica e le sue future strategie tecnico commerciali .

Non nascondo la mia grande emozione nello scriverVi questa lettera dato che è la prima volta che sono chiamato a guidare una associazione di ortodontotecnici e mi onora l’incarico che tutti Voi mi avete dato. Nella speranza di essere all’altezza del compito spero di poterVi ringraziare personalmente a Roma a fine Marzo.

Un caro saluto a tutti

Gianni Grandi Presidente AIOT 2013

per le iscrizioni vai al sito dell’evento www.aidor2013.it troverai tutte le indicazioni, i moduli di iscrizione e i costi per noi odontotecnici Odontotecnici soci Aiot entro il 26gennaio € 100,00 dal 27 €. 150,00 Odontotecnici non soci AIOT entro il 26 gennaio € 150,00 dal 27 €.200,00 Per info e prenotazioni contattare la signora Giada Gonnelli della segreteria organizzativa al numero 0697605621 o alla mail g.gonnelli @fastiweb.com

 

Scarica La Lettera del Presidente

Lettera Congresso Nazionale Altoadige 2012

IX Congresso Nazionale Altoadige 2012

Lettera del Presidente

Caro Collega,

è per me un onore inviarti il programma del nostro prossimo congresso, che si terrà a Bolzano dal 27 al 29 settembre 2012. Sottolineo onore perché sono orgoglioso di poter presentare relatori Tecnici e Clinici di spessore e valore internazionale riconosciuto.

A loro infatti va tutta la mia gratitudine perché se siamo riusciti a realizzare un programma di così alto valore scientifico è merito dei relatori stessi. Non di meno all’AIdOr e all’ASIO che continuano a supportarci mettendoci a disposizione spazi e relatori per contribuire ad una crescita professionale comune che vede per la prima volta tecnici e clinici lavorare assieme nella realizzazione di congressi scientifici e nel più totale rispetto reciproco.

Le tre giornate vedranno numerosi interventi, e il congresso inizierà con un corso pomeridiano che affronterà in modo completo e dettagliato tutte le fasi di acquisizione, elaborazione, progettazione e realizzazione di dispositivi mediante tecniche 3D.

Il venerdì si aprirà con un interessantissimo lavoro di Dr. Scuzzo che ci illustrerà tutte le regole per la realizzazione di un set-up corretto, ripetibile, ed eseguibile in ogni laboratorio ortodontico, seguirà Dr. Davide Mirabella che assieme al suo tecnico Francesco Privitera parleranno di espansori su Bite Block. I lavori successivi vedranno relatori come Dr. Pedetta, Dr.ssa Allegrini assieme al collega Emanuele Paoletto, il nostro associato Arturo Gariboldi, il collega dell’Università di Zurigo e socio GK Guido Pedroli, dalla Germania ospiteremo la collega Kristina Lieb-Varga, e il Dr. D’Amico che ci parlerà di materiali biocompatibili e come si sta muovendo il mondo ortodontico su questa nuova frontiera.

Tutte le relazioni che si terranno nella sala AIOT saranno principalmente di carattere tecnico. Abbiamo cercato quindi di caricare le nostre giornate di preziosissime informazioni che potrai mettere in pratica nel tuo laboratorio.

E’ da sempre nostro intento cercare di costruire giornate di scambio culturale complete che possano realmente arricchirci tecnicamente e scientificamente, al di là di ogni appartenenza associativa.

Nella speranza di poterti incontrare a Bolzano ti auguro buon lavoro!

Cordialmente Gianluca Forni

Scarica La lettera

Lettera Congresso 2012

Congresso di Primavera 2012 Miti e Realtà in Ortodonzia

 

Lettera del Presidente

Cari Colleghi,

voglio iniziare questo nuovo anno augurando a tutti un buon 2012, nella speranza che possa essere un anno proficuo e pieno di buone novità per tutti noi. in questi giorni finiremo di programmare i nostri impegni accademici e associativi, e vi terremo costantemente aggiornati per poter garantire a tutti voi una più semplice programmazione del Vostro calendario annuale.

Come avevamo già accennato a Verona questo 2012 ci vedrà impegnati in due appuntamenti importanti e ricchi in termini di contenuti scientifico culturali e sociali (01/06/2012 Forte Village e 28/29/2012 Univ. di BZ) e di due appuntamenti informali, uno di lavoro dedicato al confronto fra tecniche di laboratorio (31/03/2012 BO.) e un corso pratico che si terrà presso il laboratorio di un nostro collega Associato.

Tengo a sottolineare l’importanza che ha avuto la AiDoR nella figura della Dr.ssa Ute Moser e del Dr. Gabriele Vassura per la costruzione dei congressi di primavera e autunno, mettendoci a disposizione speaker di grande spessore internazionale e aiutandoci nell’organizzazione degli eventi stessi.

Potremo infatti confrontarci non solo con tecnici italiani ed europei ma per la prima volta anche con un tecnico Americano “Daryl Mathias” che sarà nostro ospite al congresso di Giugno al Forte Village in Sardegna.

Proprio per questo appuntamento sono a sollecitare l’iscrizione di tutti i soci e non, cercando di farla con un certo anticipo al fine di poter semplificare l’organizzazione dei soggiorni e dei trasferimenti stessi.

La AIM Group ci ha messo a disposizione un numero di telefono che risponderà a tutte le nostre esigenze per quanto riguarda le sistemazioni alberghiere, saranno infatti disponibili diverse soluzioni per chi deciderà di venire con la famiglia e per chi verrà da solo anche per una sola notte, sarà possibile risiedere all’interno del Forte Village o in più economiche stanze nei pressi del residence che ospiterà il congresso.

Il congresso sarà quindi un importante appuntamento socioculturale alla portata di tutti che vedrà molti partecipanti presenti con famiglie e amici.

Il numero di telefono a nostra disposizione sarà questo: 0256601207 e risponderà la Sig.ra Gaia Santoro, potrete contattarla anche tramite mail all’indirizzo: g.santoro@aimgroup.eu

L’iscrizione si dovrà fare on-line da questa pagina web dedicata già da questa settimana; http://web.aimgroupinternational.com/2012/aidorceo/it/informazioni-generali/iscrizioni-e-pacchetti

vi ricordo brevemente che l’iscrizione al congresso sarà di 150€ a partecipante, le stanze avranno costi variabili a seconda della sistemazione che si sceglierà, all’interno del Village sono presenti numerosi ristoranti e bar in cui mangiare a prezzi modici. Per qualsiasi chiarimento non esitate a contattarci, il consiglio è a vostra disposizione per qualsiasi domanda. Vi allego il programma scientifico del congresso con alcune brevi presentazioni dei nostri speakers.

Vi saluto augurando a tutti buon lavoro.

Gianluca Forni

 

Scarica il Pdf